Cosa valutare per scegliere un ebook reader per ipovedenti: consigli, prodotti migliori, caratteristiche e prezzi

La nascita e il propagarsi sul mercato degli ebook reader ha permesso la diffusione capillare di opere letterarie in diversi contesti. Questo è avvenuto anche tra coloro che per varie difficoltà, precedentemente, non potevano accedere ai libri cartacei.

In molti, in merito a tale argomento, pensano immediatamente a tutti coloro che non hanno grosse cifre da a disposizione per poter acquistare i vari testi letterari. Oppure, banalmente, a coloro che hanno poco spazio nella propria libreria.

Queste, però, non sono state le uniche categorie di lettori che hanno potuto beneficiare di questa tipologia di dispositivo.

Anche gli utenti ipovedenti, infatti, hanno potuto usufruire dei vantaggi forniti dagli ebook reader.  Essi, infatti, se non altro, hanno reso più semplice la vita di questa categoria di amanti della letteratura.

Se stai cercando un prodotto del genere, questo articolo cercherà di spiegarti i vari formati immessi sul mercato, le loro caratteristiche e i loro utilizzi.

Gli articoli presenti in commercio sono diversi e tutti sono predisposti per rendere il momento dedicato alla lettura adeguato alle varie esigenze. Questo per renderlo il più semplice e coinvolgente possibile.

Le stesse case editrici o i vari distributori hanno reso accessibili alle persone ipovedenti centinaia di titoli. Essi sono tutti adatti allo scopo in questione. Ciò perché hanno a propria disposizione un prodotto del genere.

Le caratteristiche che gli ebook reader per chi ha difficoltà visive da tenere in considerazione sono diverse. Vi è sicuramente da valutare il display con la relativa grandezza, la risoluzione e la batteria. Ve ne sono alcune, però, decisive:

Caratteristiche da considerare  
Caratteri ingranditi
Text To Speech
Braille digitale
Illuminazione a contrasto

I caratteri ingranditi possono rivelarsi davvero utili. Sono molti gli articoli che permettono di aumentare la grandezza del font che si adatterà allo schermo senza alcun problema. Questo faciliterà di molto il lettore.

Per Text To Speech si intende, invece, un programma di sintesi vocale.  Quest’ultimo permetterà all’utente di ascoltare il testo prescelto grazie al proprio ebook reader. Sono già in molti i produttori che si sono mossi in tale direzione.

Alcuni dispositivi che vanno incontro al lettore ipovedente  sono quelli che aiutano a leggere attraverso un display braille. Questa tipologia, probabilmente, è la più difficile da trovare nei negozi.

Con illuminazione a contrasto si va a intendere, infine, una specifica capacità del dispositivo. Essa aumenta il contrasto tra la pagina e i caratteri. In tal modo si avrà lo sfondo nero e il font bianco.

Attualmente, sono stati prodotti numerosi articoli.  Si è così in grado di andare incontro alle varie problematiche del lettore ipovedente.

Prima di tutto ciò, comunque, erano già presenti sul mercato gli audiolibri, anche se solo ultimamente gli si sta rivolgendo la giusta attenzione. Vi è da dire, però, che essi non vengono utilizzati solo dai lettori ipovedenti, ma stanno vedendo crescere la loro piccola fetta di mercato anche tra altre categorie di fruitori. Sono in molti, infatti, che prediligono ascoltare le proprie opere narrative preferite.

Tra i colossi che si sono mossi verso l’inclusione del lettore con difficoltà visive vi è Amazon. Molto adoperato, infatti, è il suo Kindle Paper Blind, a cui sono collegati gli audiobook. L’assistente vocale leggerà il libro prescelto guidando, quando necessario, il lettore a gestire l’operazione in corso. Tutto questo è possibile grazie al software Text To Speech VoiceView. Il costo, inoltre, è abbastanza contenuto.

Tra le varie offerte, però, vi è anche Storytel, una piattaforma che permette anch’essa di avere a propria disposizione un buon numero di libri. Attraverso un abbonamento che ruota intorno ai 10 euro mensili potrai averli per tutti per te.

Vi sono, inoltre, alcuni adattatori che si possono facilmente collegare, tramite porta USB, ai propri ebook reader che permettono di ascoltare i vari audiolibri tramite delle comode cuffie.

Tralasciando gli audiolibri, comunque, è possibile trovare i vari marchi del mercato che presentano tutte le caratteristiche utili per i lettori con difficoltà visive.

I prezzi variano a seconda del prodotto scelto, del marchio e delle varie funzioni che più potrebbero tornarti utili. I prezzi più contenuti, quelli al di sotto dei € 100, sono da riscontrare in marchi quali Tolino o il Kindle classico. Alcuni di essi possono persino arrivare a costare sotto € 50. In una fascia di prezzo maggiore potrai trovare il Kobo Clara o il Kindle PaperWhite, con caratteristiche forse più prestigiose.

In ogni caso, il prezzo iniziale dell’ebook reader è un mero investimento. Anche qualora tu dovessi scegliere un dispositivo con prezzo più elevato, quest’ultimo verrà ammortizzato dal successivo risparmio sull’acquisto dei testi. Gli ebook, infatti, costano molto meno rispetto ai libri cartacei. Quello che andrai a compiere, dunque, sarà un guadagno che si rivelerà nel tempo.

I grossi marchi, comunque, si stanno muovendo per una miglioria generale di tali prodotti in modo da poter accogliere le diverse esigenze dei fruitori con difficoltà visive. Purtroppo, infatti, sono ancora molte le problematiche a cui vanno incontro i lettori ipovedenti. Si stanno facendo, però,  grossi passi avanti verso la giusta direzione.

Nata nel 1992, laureata col massimo dei voti, ho svolto uno stage come editor in un’agenzia letteraria. Scrittrice di romanzi storici e vincitrice di vari concorsi letterari, attualmente svolgo il lavoro di articolista presso varie testate giornalistiche, sia online che cartacee.

Back to top
menu
miglioriebookreader.it