Guida completa alla scelta degli ebook reader: consigli e prodotti migliori per dettagli, costi, marche

EBook Reader con o senza retroilluminazione? Con la sola connessione Wi-Fi o con la possibilità di connettersi anche tramite 3G o 4G? Resistenti all’acqua, con Bluetooth, tascabili…

Insomma, le caratteristiche degli eBook Reader in commercio sono diverse e bisogna che le conosciate, prima di scegliere il dispositivo che possa rispondere a tutte le vostre esigenze.

In questa guida completa alla scelta degli eBook Reader, troverete tutte le risposte alle vostre domande.

Cosa è un eBook Reader e a cosa serve

Quando si parla di eBook, ci si riferisce a un libro elettronico, a un file sostitutivo a un libro cartaceo, che spesso è venuto come alternativa digitale ad esso.

Per intenderci, potete scegliere di acquistare La Divina commedia in formato cartaceo in libreria, oppure potete scaricare la versione digitale e leggerla su un dispositivo come un Tablet, un computer o uno smartphone.

Per poterlo fare, però, è necessario che il dispositivo possa codificare il file del libro digitale.

Se si tratta di un PDF, non si ha alcun problema a leggerlo da qualsiasi tipo di dispositivo.

Per altri formati, come l’ePub o ancora più difficilmente l’AZW, diventa più complicato, per i motivi di cui parleremo a breve.

Ciò che in questo momento interessa sapere è che è necessario possedere un lettore di libri elettronici o eBook Reader, anche perché, contrariamente a qualsiasi altro tipo di dispositivo, è l’unico che permette una lettura molto simile a quella di un libro cartaceo.

Vantaggi di un eBook Reader

All’interno di un eBook Reader potrete caricare un grande numero di libri elettronici, che potrete con voi dovunque e leggere quando volete, senza appesantirvi dei libri fisici o di riviste e quotidiani.

Un eBook Reader è leggero e può essere conservato in borsa ma anche in tasca. È anche considerato un oggetto ecologico, in quanto non prevede l’abbattimento di alberi, come per i testi cartacei.

Come funziona

Tutti gli eBook Reader in commercio sfruttano la tecnologia e-ink (inchiostro digitale), che vi permette una lettura del tutto simile a quella di un libro stampato, per molte ore consecutive e senza affaticare la vista.

In commercio trovate eReader retroilluminati e non retroilluminati.

Gli eBook Reader non retroilluminati consentono di non affaticare la vista, così come avviene con la lettura da Tablet o da computer, per esempio.

In questo caso, però, per leggere al buio avrete bisogno di una fonte di luce esterna, proprio come avviene con un libro tradizionale.

Sul mercato trovate però anche eBook Reader con retroilluminazione, che potrete attivare voi o che si attiverà automaticamente quando il dispositivo rileva scarsità di luce.

Come sceglierlo

Per poter scegliere il miglior eBook Reader adatto alle vostre esigenze, dovete prima conoscerne tutte le caratteristiche e le varie opzioni.

Di seguito, verranno analizzate tutte, in modo da darvi le informazioni necessarie per farvi un’idea del dispositivo che volete acquistare.

Lo schermo e la leggibilità

Tutti gli schermi dei modelli di eBook Reader in commercio sono realizzati con tecnologia e-ink, e-ink Pearl o Carta, che permettono una lettura confortevole e molto simile a quella di un libro cartaceo.

La e-ink Pearl è un’evoluzione dell’e-ink e restituisce uno sfondo più chiaro e una maggiore leggibilità.

La e-ink Carta è ancora più affinata, e consente una maggiore pulizia dell’immagine del testo, grazie a un contrasto e a una riflettività più alti.

Gli eBook Reader con tecnologia e-ink sono particolarmente adatti a coloro che leggono soprattutto romanzi e saggi.

Se siete appassionati di fumetti o di manga, invece, la scelta migliore per voi dovrebbe essere un eReader con schermo LCD, in grado di consentirvi la visione dei colori e restituirvi un’esperienza di lettura appassionante.

La risoluzione

Al fine di una buona lettura, sono anche molto importanti la risoluzione e la densità del testo.

La risoluzione si misura in PPI (punti per pollici) e, più alti saranno questi ultimi, maggiore sarà la definizione dello schermo.

Una risoluzione di ottima qualità si attesta sui 300 PPI.

Dimensioni e pollici

Quando scegliete la dimensione del dispositivo, domandatevi se vi consentirà di trasportarlo facilmente dovunque andiate e se, nello stesso tempo, vi permetterà di leggerlo senza sforzare la vista.

Considerate comunque che già i produttori hanno preso in considerazione tutto questo, creando eBook Reader generalmente di 6″ o 8″, che mantengono sostanzialmente le dimensioni di un libro tradizionale.

Se cercate un eReader tascabile, sul mercato trovate anche degli eReader delle dimensioni di 4’5″, che potrete portare anche nella tasca dei pantaloni.

I formati supportati

Come accennato sopra, gli eBook sono libri digitali, ovvero file che vengono acquistati o scaricati gratuitamente dagli store on line.

Le estensioni più comuni dei file supportati sono:

  • PDF
  • E-PUB
  • AZW
  • MOBI

Questi, sono letti dalla maggior parte degli eBook Reader, tranne qualche eccezione, come ad esempio e-Pub, che non è letto dal Kindle di Amazon.

Per ovviare a questo problema, esistono sul web dei convertitori in grado di renderli leggibili. Tra tutti, il poi famoso è Calibre.

I formati possono essere “aperti” e quindi leggibili su qualsiasi modello di dispositivo (come PDF) o “proprietari“.

Questi ultimi, sono stati realizzati dai produttori di eReader e leggibili sono da quello stesso dispositivo e in nessun altro.

Il caso più conosciuto è informato AZW di Kindle. Se scegliete un eReader Kindle, quindi, sappiate che se in futuro doveste cambiare marca, non potrete leggere su quello i file già acquistati o caricati.

Sembrerebbe essere un problema ma, generalmente, chi sceglie un Kindle lo fa perché, oltre alla qualità del prodotto, sa che può accedere alla libreria al momento più completa di titoli.

Per questo chi ha un Kindle, difficilmente lo abbandona.

Altri ottimi eReader in commercio sono Kobo di Mondadori e Tolino di IBS, che hanno entrambi delle librerie ben fornite.

In alternativa trovate anche altre marche di eReader, tra cui, tra tutti, emergono quelli della SONY.

La connettività

Tutti i dispositivi sul mercato sono dotati di connessione Wi-Fi per permettervi di scaricare i vostri libri digitali on line.

Per chi non ha sempre la possibilità di appoggiarsi a una rete aperta, ci sono quelli che comprendono in aggiunta una connessione 3G o 4G.

In questo caso, avrete ovviamente bisogno di acquistare una SIM e di sottoscrivere un abbonamento con un gestore di telefonia mobile.

Per permettere di navigare sul web, hanno anche un browser associato, che però non ha alte prestazioni, in quanto nasce semplicemente con lo scopo di scaricare eBook o fare qualche veloce ricerca enciclopedica.

Certo, se ne avete bisogno per casi urgenti, ad esempio quando vi si scarica la batteria del cellulare e dovete inviare una mail urgente, potete usarlo.

Ma sappiate che è molto lento. Del resto, un eReader è progettato espressamente per la lettura dei libri elettronici, questa non è la sua prima destinazione d’uso.

In alternativa, se non volete un prodotto con connessione a Internet, potete scegliere un eReader con entrata USB.

In questo modo, potete acquistare o scaricare gratuitamente gli eBook sul PC e successivamente trasferirli sull’eReader.

Certo, si tratta di prodotti più datati e che quindi offrono una esperienza di lettura di più bassa qualità, rispetto a quelli di ultima generazione.

Ma se volete risparmiare qualcosa, di sicuro questa è una delle alternative poi economiche.

L’autonomia

Quando si parla di autonomia, si tocca uno dei maggiori punti di forza degli Reader, perché la loro batteria può durare anche settimane, dopo la sua ricarica.

Come per ogni altro tipo di dispositivo elettronico, la durata è influenzata dalla sua grandezza e dalla tipologia, ma anche dalle funzioni presenti e utilizzate.

Tuttavia, nonostante queste variabili, la batteria di un eReader non dura mai in media  meno  di tre settimane.

La memoria interna

Gli eBook Reader hanno una memoria che va da un minimo di 1 GB (si tratta dei prodotti più datati e quindi più economici) a un massimo di 32 GB.

La scelta di questa dipende molto dalla tipologia e dal peso dei libri elettronici che intendete scaricare.

Solitamente, per i lettori di romanzi e saggi, un modello con memoria di 4GB è più che sufficiente, perché occupano davvero poco spazio.

Prodotti e marche

Come accennato precedentemente, i prodotti migliori attualmente sul mercato sono indubbiamente:

  • Kindle di Amazon
  • Kobo di Mondadori
  • Tolino di IBS

Trovate ottimi anche gli eReader della SONY, ma ce ne sono anche altri.

Il consiglio è quello di affidarvi sempre e comunque a marchi conosciuti, che non solo possono garantirvi la qualità dei prodotti, ma hanno anche un servizio clienti e un centro assistenza che vi possa sostenere nel post vendita e in caso di problemi o danni al dispositivo.

I produttori sopra elencati, mettono a disposizione diversi modelli di eReader, adatti a tutte le esigenze.

Kindle, per esempio, ne ha progettato uno comprensivo di audio integrato con Bluetooth, che è in grado di fare ascoltare il testo degli eBook agli ipovedenti, senza avere necessità di un adattatore esterno.

Sempre Kindle, ma anche Kobo, propongono modelli di eBook Reader resistenti all’acqua, ottimi per chi frequenta molto il mare o la piscina e vuole preservare il suo dispositivo.

Se volete un dispositivo ancora più piccolo, che potete portare con voi dentro la tasca dei jeans, trovate anche dei mini eBook tascabili da 4’5 pollici.

Se, invece, siete dei divoratori di fumetti, avete a disposizione eReader con schermo LCD, in grado di regalarvi le emozioni dei colori.

I prezzi

A seconda del modello scelto e delle funzionalità presenti, i prezzi vanno da un minimo di 60 euro a un massimo di 300 euro.

Una volta che avrete chiaro l’uso che vorrete fare del vostro eBook Reader e il budget che intendete spendere, troverete di sicuro quello che potrà soddisfare le vostre esigenze.

Ricordate che non sempre il prezzo è indicativo di maggiore qualità di un eReader.

Spesso, infatti, un costo più alto è dato dalla presenza di maggiori funzioni che potrebbero non servirvi.

Per cui, se il vostro obiettivo è solo quello di poter leggere in modo confortevole e senza affaticare la vista grazie a un eReader, potete scegliere tra tutti quelli presenti in commercio, anche tra quelli più economici.

Scrittrice, blogger, ghostwriter, web content writer con la passione per la lettura e per la tecnologia.

Back to top
menu
miglioriebookreader.it