Quali sono gli ebook reader con la migliore leggibilità? Valutazione prodotti, costi, marche

La leggibilità è la caratteristica più importante da tenere in considerazione, quando si sceglie un eBook Reader.

Essendo stati progettati a scopi esclusivamente di lettura, è ovvio che questa indirizzi la vostra più o meno confortevole esperienza.

In questa guida si parlerà di quali sono gli eBook Reader con la maggiore leggibilità e di come sceglierli.

eBook Reader: cosa sono

Se vi state chiedendo quali sono gli eBook Reader con la maggiore leggibilità, molto probabilmente sapete già cosa sono e a cosa servono questi dispositivi. Per chi ancora non lo sappia, chiariamo che essi sono dei lettori di libri elettronici, i cosiddetti eBook.

I vantaggi di un eBook Reader consistono soprattutto nella loro leggerezza e nella possibilità di portare con sé migliaia di libri in un solo dispositivo.

Un eReader potete portarlo con voi dovunque, è tascabile e non vi appesantirete come quando portate in borsa un testo cartaceo.

È stato progettato per sostituire o alternare i libri cartacei e sfrutta o una particolare tecnologia di inchiostro elettronico, l’e-ink, che vi permette un’esperienza di lettura molto simile a quella di un libro tradizionale.

Tutti gli eBook Reader hanno schermi molto leggibili, tuttavia, alcune caratteristiche permettono che la leggibilità sia maggiore. Queste caratteristiche, dipendono soprattutto dagli schermi, ed è di questi che parleremo soprattutto in questa guida.

Lo schermo degli eBook Reader

Lo schermo degli eBook Reader è la parte più importante del dispositivo, perché è quella che permette di raggiungere l’obiettivo primario di questi dispositivi: leggere come se lo stessimo facendo su un foglio di carta.
Cominciamo col dire che, a differenza di altri dispositivi come il computer, i tablet o gli smartphone, gli schermi degli eReader non hanno display retroilluminati. È la luce blu, infatti, che causa affaticamento alla vista, cosa che non avviene grazie alla lettura su un eReader.

Potete leggere anche per molte ore consecutive, senza che i vostri occhi comincino a bruciare e a lacrimare, portandovi nel tempo ad avere anche problemi alla vista.

Anche sui tablet, sui computer e sui cellulari è possibile leggere i libri elettronici, ma l’esperienza non sarà neanche lontanamente simile a quella che farete attraverso l’utilizzo di un eReader.

L’illuminazione

Come si diceva, gli schermi degli eBook Reader non hanno retroilluminazione e per questo, così come anche per i libri cartacei, hanno bisogno di una fonte luminosa esterna per essere letti anche al buio.

Tuttavia, per soddisfare le richieste di numerosi consumatori, molti modelli di nuova generazione integrano dei led ai lati della schermo, che si attivano automaticamente quando rilevano dei cambiamenti di luminosità.

L’e-ink 

L’inchiostro elettronico è in bianco e nero, così come nei libri stampati.

Alcuni tipi di documenti, tuttavia, non sono facilmente e comodamente leggibili con questi due soli colori, come ad esempio i documenti di lavoro e i fumetti. Alcuni eBook Reader con schermo LCD a colori, hanno cercato di adattarsi alle esigenze di questa tipologia di lettori. Tuttavia, la leggibilità non ha la stessa qualità di quella degli eReader di base, in quanto nessun produttore è ancora riuscito a realizzare un giusto equilibrio tra e-ink e gamma di colori.

Tra l’altro, proprio per permettere di ottenere una maggiore leggibilità nonostante l’uso di uno schermo LCD, la gamma di colori utilizzati è molto bassa. Se siete lettori di documenti con molti grafici e immagini o di fumetti, quindi, forse dovreste chiedervi se per voi non sarebbe meglio continuare a utilizzare un tablet.

Quest’ultimo, al momento, è quello che può offrirvi un’esperienza di lettura a colori indubbiamente maggiore di quella di un eBook Reader con schermo LCD.

Tuttavia, i produttori stanno lavorando anche a questo, e a breve sentiremo parlare anche di ebook Reader ottimi anche per i lettori di fumetti!

L’e-ink Pearl

Gli eBook di prima generazione sfruttavano l’e-ink Vizplex, un inchiostro elettronico con caratteri neri su sfondo grigio. Pur essendo la leggibilità confortevole, si è lavorato per rendere gli sfondi più luminosi e chiari. Fateci caso: se leggete un libro con lo sfondo delle pagine tendenti al grigio o ingiallite dal tempo o uno con uno sfondo bianco e luminoso, quale dei due vi offre una lettura più confortevole?

Quello bianco, sicuramente. Ed è il caso degli schermi degli eBook Reader con tecnologia e-ink Pearl, che hanno un contrasto molto più elevato rispetto ai precedenti. Alcuni modelli Kindle hanno display che garantiscono il 62% di pixel in più e un contrasto maggiore del 25%.

Ottimi in tal senso anche alcuni prodotti Kobo, Tolino e Paperbook.

Le marche di dispositivi appena nominati vi danno anche la possibilità di avere, insieme alla tecnologia e-ink Pearl, anche la possibilità della luce integrata.

Questa, vi permetterà di leggere tranquillamente i vostri eBook anche in condizioni di scarsa luminosità, senza utilizzare torce o la luce dell’abat-jour.

La risoluzione

Anche dalla risoluzione dipende una maggiore leggibilità degli eBook Reader. In generale, la risoluzione degli schermi degli eReader si attesta tra i 150 e i 300 PPI (punti per pixel).

È ovvio che, più alta è la risoluzione, maggiore sarà la leggibilità, raggiungendo quella migliore negli schermi da 300 dpi.

Le dimensioni

La maggior parte degli eBook Reader ha una dimensione dello schermo pari a 6 pollici, che si avvicina a quella di un libro cartaceo. Con questi tipi di schermi, avrete un’ottima leggibilità per quanto riguarda soprattutto la lettura di saggi e romanzi.

In commercio, però, trovate anche ebook Reader dai 7 ai 10 pollici, che possono permettervi di rendere la lettura ancora più confortevole. Tuttavia, se non leggete molti documenti di lavoro in PDF o fumetti, uno schermo di dimensioni maggiori non è necessario.

Conclusioni

Riassumendo, gli eBook Reader con maggiore leggibilità devono avere:

– tecnologia e-ink pearl;

– dimensioni dello schermo non inferiori a 6 pollici e superiori se si leggono documenti in PDF e fumetti;

– assenza di retroilluminazione;

– luce integrata che si attiva automaticamente quando rileva cambi di luminosità (lettura al buio);

– risoluzione dello schermo di 300 dpi.

Tuttavia, nella scelta di un eBook Reader, ci sono anche altre caratteristiche da tenere in considerazione, come ad esempio la capacità di memoria e la connettività. Inoltre, altre funzioni aggiuntive potrebbero permettervi di facilitarvi nell’utilizzo che andrete a farne, come la presenza del Bluetooth o di uno slot per Micro Sd, oppure l’audio integrato.

Per avere un’informazione quanto più completa, vi invitiamo a leggere altre guide presenti in questo stesso sito.
In questo modo, sarete in grado di scegliere il dispositivo che più e meglio si adatta alle vostre esigenze.

Scrittrice, blogger, ghostwriter, web content writer con la passione per la lettura e per la tecnologia.

Back to top
menu
miglioriebookreader.it